Un progetto no profit di valorizzazione estetica di alcuni punti particolarmente degradati del Comune di Campomarino, in Molise.
Attraverso l’arte prendono vita dei luoghi ormai degradati e permettono attraverso l’impegno della comunit√†, risvegliato dall’arte, un utilizzo dei luoghi ormai abbandonati.
Spostare l’attenzione sull’abbandono √® un meccanismo di purificazione dei luoghi in disuso, i quali, sotto i riflettori, hanno attirato l’attenzione di privati che hanno finanziato l’allestimento di impianti sportivi.
La manifestazione vedeva la partecipazione di sei artisti di strada, pittura ad olio all’aperto un concerto con vari artisti musicali, una proiezione cinematografica all’aperto, letture sul nostro futuro e un dibattito su quest’ultimo.
Il nome simboleggia la mission, essendo l’evento uno spartiacque che permette negli anni successivi l’accesso dell’arte contemporanea nel luogo.

Progetto NO PROFIT.
Nato dalla collaborazione con l’architetto Gaetano Piermarino e l’Associazione Culturale Antonio Giordano di Marianna Giordano.